Under 16
venerdì 23 gennaio 2009
L'Ata chiude il girone con un'altra vittoria

Bailoni Daniela, palleggiatrice (De Benedetto)
Bailoni Daniela, palleggiatrice (De Benedetto)

Si conclude com'era iniziato il cammino dell'Ata nel girone B under-16. La netta vittoria di stasera in tre set sui Solteri, oltre a permettere alle atine di concludere a punteggio pieno in testa al raggruppamento, conferma i buoni progressi dell'anno nuovo. La squadra appare tonica e concentrata, anche in match come quello di oggi, il cui esito non avrebbe potuto comunque modificare la classifica. La squadra insomma "gira" e, anche se a volte fatica ad imporre il proprio gioco, la strada imboccata dal gruppo è quella giusta.
E chissà che questi miglioramenti non si possano apprezzare già nel prossimo turno di serie D contro il Villazzano (stasera al PalaBocchi, ore 20.30).
Venendo all'incontro di questa sera, il sestetto titolare (ad eccezione del libero) è identico a quello schierato dal coach contro il Marzola. Schiacciatrici Angelini e Bottura, centrali Zeni e Puecher, Tamanini opposta alla palleggiatrice Sconosciuto: libero Mottes. La gara per l'Ata è subito in discesa. Le aquilotte iniziano con grande concentrazione: nella prima parte del set (come del resto il buona parte dell'incontro, tanto che a fine gara saranno nove gli ace atini) il servizio fa la differenza, tanto che il 2-9 firmato Puecher costringe l'allenatore avversario al primo time-out della gara. Alla ripresa, nella metacampo atina continua a non cadere nulla. Inoltre nella parte centrale del set, grazie soprattutto alla precisione degli appoggi, l'Ata comincia ad attaccare con fluidità anche dal centro. Dopo una serie di errori avversari due attacchi della Tamanini portano al 4-15. Un attacco ed un ace della Angelini portano l'Ata sul 9-20: dopo un break point avversario è capitan Bottura a mettere a segno i quattro punti che di fatto archiviano il set.
L'Ata comincia il secondo set sottotono e i Solteri sono bravi ad approfittarne. La squadra avversaria, almeno nei primi scambi, non regala nulla. Poi le atine si scrollano di dosso il torpore iniziale e dal -3 (7-4), prima agganciano le avversarie sul 8-8 grazie a due break point firmati Tamanini e Zeni, poi le superano definitivamente prendendo il largo. Da segnalare il turno di battuta della Puecher: una serie davvero efficace, tanto che per il cambio palla avversario si attende fino al 9-17. Negli ultimi scambi del set la Angelini (che prima di uscire mette a terra il punto del 10-19), lascia il posto alla Gasperini, che poi sarà impiegata anche per tutto il terzo set. E' un potente attacco della Zeni a mettere fine alla frazione.
Ad inizio terzo set, Lorenz mescola ulteriormente le carte. Al centro dentro la Fronza per la Puecher: avvicendamento anche tra i liberi Mottes e Lorenz, mentre nel corso del terzo venticinque scenderanno in campo la Bailoni in cabina di regia e la Cerato al posto della Bottura. Un turno di precisi servizi della Zeni mette in difficoltà la ricezione avversaria che non riesce più a costruire gioco: sullo 0-5 i Solteri reagiscono fino al 3-5, ma poi Fronza e Gasperini riportano l'Ata a +5 (3-8). Come già successo in precedenza nella fase centrale del set l'Ata prende il largo. Il 6-13 è un ace della Tamanini, il 7-14 ancora un bell'attacco della Zeni, mentre bisogna attendere uno scambio per l'ace (7-16) della Gasperini. Il 9-19 è ancora un ace della gara: lo mette a segno la Bailoni. Un preciso attacco della Tamanini (15-25) infine conclude set e match.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri