Under 18
martedì 23 marzo 2010
L'Ata batte il Rovereto e ipoteca le finali

ATA U-18 – ROVERETO 3-0 (25-11,25-19,25-23)
ATA. Ceschini 2, Huez 4, Bottura 13, Mezzi 16, Fontanari, Dalla Torre 3; Mottes (L). Bonafini, Angelini 2, Ioriatti, Fronza 2, Zeni.

La gara.
Rovereto battuto e primo posto del girone praticamente ipotecato. Missione compiuta per Mezzi e compagne, che domenica hanno vinto e convinto. Netto il 3-0 (25-11,25-19,25-23) con cui le ragazze di Angelo Crema – molto soddisfatto a fine gara - hanno piegato in poco più di un’ora di gara la sterile resistenza delle lagarine.

Sabina Dalla Torre in attacco (foto De Benedetto)
Sabina Dalla Torre in attacco (foto De Benedetto)

Tutt’altra musica quindi rispetto all’andata quando le atine avevano faticano non poco, battendo le avversarie al tie break. Non sempre spettacolare il gioco atino, ma comunque efficace. Ceschini infatti, sceglie spesso e volentieri di affidarsi alla palla alta per questo autentiche mattatrici del match sono le due bande Anna Mezzi (16 punti personali a fine gara), che ha saputo far male anche dai nove metri, e Chiara Bottura (13). Ma Bisoffi e compagne c’hanno messo anche del loro: mai veramente in gara – eccezion fatta per il recupero, poi sfumato, a fine terzo set – fallose a rete, ma soprattutto in battuta. Giornata tranquilla quindi in casa Ata, ideale per dare spazio, a set in corso, a tutte le atlete convocate. Nel primo set spazio a Chiara Angelini, nel secondo staffetta Huez-Ioriatti e Fontanari-Fronza. Nell’ultima frazione spazio anche a Bonafini e Zeni. E già stasera si torna in campo: avversaria di turno i Solteri, ultimi in classifica ad un punto. Appuntamento alle 20.30 alle scuole medie Bresadola.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,468 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri