Serie B2
lunedì 4 marzo 2013
A Brescia quinto tie-break senza sorriso per la Studio55 Ata

Studio 55 Ata non riesce ancora a uscire dal tunnel dei tie break e
prolunga il match contro La Sportiva Brescia fino al quinto set, dovendosi accontentare di un solo punto. Il match vede alternarsi lunghi turni al servizio delle padrone di casa e altrettanto lunghe rimonte delle atine, esemplare quella portata avanti da Mezzi sul finale del primo set. Poi quando le bianconere si ritrovano in svantaggio per 2-1 nel conteggio dei set c'è una forte reazione: il quarto parziale si conclude per 25-15, sembra tutto pronto per sfatare il tabù del set breve ma qualcosa non funziona e le ragazze allenate da Mongera non riescono a imporsi sulle padrone di casa.
Cinque partite chiuse al tie break, cinque partite perse. Coach Mongera individua il problema nelle condizione fisiche e psicologiche non ottimali del gruppo, l'unica cosa da poter fare, in questo momento, è lavorare al meglio in palestra per riacquistare la forma migliore. La prossima settimana, al PalaBocchi, la Studio55 Ata avrà un'importante occasione per guadagnare tre punti e tornare in corsa per il primo posto, che dista ora due punti, nel match contro le veronesi dell'Azimut Ford Zaffani, formazione che occupa la penultima posizione del girone C ma che non è mai un avversario facile. "Pensiamo a una partita alla volta e le vittorie, sono sicuro, torneranno" conclude Mongera.

La Sportiva Brescia - Studio 55 Ata Trento 3-2
(26/24 - 20/25 - 25/21 - 15/25 - 15/13)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,721 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri