Serie B2
domenica 7 aprile 2013
Il derby è tutto della Studio55 Ata: Argentario ko in 3 set

Tre a zero in poco più di un'ora. Progetto VolLei non si aspettava di trovare un'Ata così grande e questa volta non potrà certamente dare la colpa agli arbitri che hanno condotto una partita praticamente perfetta.

Non ha portato bene la locandina stampata dai padroni di casa (vedi foto sotto) per pubblicizzare l’incontro, una locandina poco rispettosa della società, delle atlete e della sportività in genere, d’altro canto non è che l’ultima perla di fair play di Progetto VolLei.

Tre set in cui le ragazze di Studio55 Ata hanno potuto dimostrare le loro capacità tecniche, 3 set a senso unico dove il risultato non è mai stato in discussione, tre set che, praticamente, garantiscono i play off alle ragazze di Mongera e spingono sul bordo del baratro della retrocessione il progetto VolLei.

La battuta e l’attacco hanno fatto la differenza in una partita dove le giocatrici di via Fersina hanno fatto vedere di che pasta sono fatte.

Ata spinge fin dal primo set mettendo in grossissima difficoltà la ricezione avversaria. Moretti è costretto a correre ai ripari e nel disperato tentativo di rovesciare le sorti dell’incontro, toglie dal campo Pucnik e modifica ripetutamente l’assetto della squadra ma le atine mantengono la concentrazione e continuano con un gioco poco spettacolare ma certamente molto efficace.

La partita finisce praticamente all'inizio del terzo set quando Moretti chiama tempo sull'1 a 0 per le proprie ragazze e le rimprovera pesantemente per non aver seguito un suggerimento tecnico nel primo punto del set. Da quel momento il nervosismo la fa da padrone nel campo di Progetto VolLei e le ragazze delle Ghiaie hanno di fatto via libera per vincere l’incontro. 3-8, 9-16, 15-21 i parziali successivi fino alla chiusura di set ed incontro.

Ottima la prova di Mezzi e Prandi (top scorer dell'incontro), concreto e risolutivo l'ingresso di Bottura che chiude il terzo set con tre cannonate da zona quattro che fanno veramente male a difesa e muro di progetto VolLei. Bene anche Filippi e Ceschini che festeggia nel migliore dei modi il suo compleanno.

Sabato prossimo arriva al Palabocchi la squadra di Porto Mantovano, squadra ormai matematicamente retrocessa che non dovrebbe avere grandi stimoli. Dopo questa partita sarà la volta del trittico di partite che decideranno il campionato (Ospitaletto, Verona e Brescia).

In bocca al lupo ragazze.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,719 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri