Ata Volley
domenica 11 giugno 2017
Finali Nazionali Under 16 Ottavo Posto per la Brand&Soda

Dal 30 maggio al 4 giugno si sono svolte a Matera le Finali Nazionali under 16 dove la Brand&Soda U16 ha conquistato un prestigioso ottavo posto dopo una sei giorni di partite e scontri tra le migliori società d’Italia. Va sottolineato che le giovanissime di Ata hanno dovuto passare per le qualificazioni prima di giocare le vere finali a 20 squadre. Qualificazione non proprio facile visto che nel girone erano presenti Lombardia 2 e Roma 3 (!) ma che le atine hanno vinto a punteggio pieno subendo un solo set nelle tre partite disputate.
Gloria anche nella fase eliminatoria dove le avversarie erano Volleyrò Roma (poi seconda in finale), la formazione campana (12esima) e quella pugliese (15esima); le trentine dopo la sconfitta contro la corazzata romana vincono le altre due partite e accedono agli ottavi dove sbattono contro quell’Orago che poi vincerà il titolo. Nelle semifinali e nella finalina 7° e 8° posto le ragazze della Brand&Soda U16 hanno pagato gli sforzi delle qualificazioni cedendo prima contro Roma 2 e poi contro Bassano.
Grande comunque la soddisfazione di tutti atlete in primis ma sicuramente anche di Allenatori e dirigenti per la consapevolezza di aver portato queste ragazze ad essere le ottave d’Italia.
L’analisi di mister Mongera che ha guidato la formazione in questa importante trasferta: “Siamo molto contenti; all’inizio di stagione avremmo firmato per vincere il campionato regionale, poi avremmo firmato per qualificarci e avremmo ancora firmato per arrivare ottave, tutto questo è successo perciò la gioia e davvero tanta. Ricordiamoci che abbiamo lasciato fuori dalle Finali Nazionali squadre come Roma 3 e Lombardia 2, non proprio delle pivelline e che poi nel nostro cammino abbiamo dovuto incontrare le due squadre che alla fine si sono contese il titolo italiano. È stata un’esperienza molto importante per le ragazze e per noi tutti anche se molto faticosa; per qualificarci abbiamo iniziato due giorni prima delle altre squadre e questo lo abbiamo pagato nelle ultime partite (senza contare i 120 km che dovevamo fare per arrivare alle palestre) anche se l’importante panchina che avevamo a disposizione ci ha permesso di essere performanti fino alla fine. Una settimana di partite tutti i giorni è decisamente troppo, forse la formula sarebbe da rivedere.
Comunque è una grandissima soddisfazione che va a completare una stagione decisamente positiva per i nostri colori, adesso qualche giorno di pausa e poi inizieremo a definire la prossima stagione”.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,467 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri