Ata Volley
martedì 7 novembre 2017
Walliance Ata Trento vs Neruda Volley Bolzano 3-2

Partita all’insegna dell’equilibrio dicono i numeri ma se li osserviamo meglio, questi numeri, forse ci dicono che la Walliance Ata B1F ha meritato la vittoria e con più accortezza (soprattutto nel terzo parziale) poteva far proprio l’intero bottino.

Mongera ripresenta il modulo vincente delle precedenti due partite e manda in campo Bortoli in palleggio con opposto Pedrotti, ai lati Bottura e Paoloni, centri Bogatec e Brugnara e come libero Eccel, poi sostituita da una buona Scanavacca. L’inizio è problematico per la ricezione e la squadra di via Fersina non riesce ad entrare in partita lasciando il primo set al Neruda che poco fatica ad aggiudicarselo; il secondo è decisamente più equilibrato e più ci si avvicina al 25 più la ricezione delle trentine cresce, le atine riescono così ad imporre il proprio gioco portando in pareggio in conto dei set. Ed eccoci al terzo parziale dove una Walliance Ata parte forte e prende un vantaggio importante (14-8 e poi ancora 21-17) ma poi lascia l’iniziativa alle altoatesine e complici una serie di amnesie concede il primo punto perdendo il set 24 a 26. Bella la reazione delle bianconere alla ripresa del mach che, supportate da coach Mongera, di fatto si prendono la partita vincendo la quarta frazione
restando sempre in testa e poi dilagano al tie-break lasciando pochi punti alle avversarie. Da segnalare la prova maiuscola dei centri Bogatec - Brugnara, quest’ultima con 7 muri punto, con Paoloni ancora miglior realizzatrice e l’esordio in B1 di Benedetta Cingolani che di fatto sancisce la sua promozione in prima squadra.

Questo il commento di Marco Mongera al termine del primo derby stagionale: “una partita molto combattuta, in questa palestra usciranno poche squadre con 3 punti, noi saremmo stati contenti già con 1 punto, 2 sono veramente un grande successo. Un po’ di rammarico per il terzo set dove eravamo davanti 14 a 7 e ci siamo lasciati prendere perdendolo 26 a 24. se quel set fosse andato bene forse si sarebbe potuto puntare al risultato pieno. Siamo partiti con un po’ di difficoltà in ricezione ma dopo siamo riusciti a registrarla ed a quel punto abbiamo potuto far giocare i nostri centrali che hanno fatto la differenza. Importanti sono stati i sette muri di Jessica Brugnara ma nel complesso direi che tutte le giocatrici hanno contribuito ad ottenere questo importante risultato. La settimana prossima avremo un impegno quasi impossibile Talmassons, una squadra molto molto forte ma giochiamo in casa e contiamo di fare una buona partita”.
Appuntamento quindi al Palabocchi sabato 11, come di consueto alle ore 18.00.

Il match di Sabato sera a Lavis regala spettacolo, imprevedibilità e grandi emozioni. Nell’ultima della Coppa TAA la Walliance STUDIO55 di serie C parte fortissimo e si porta in controllo sul 2 a 0 ma subisce poi la rabbiosa reazione delle padrone di casa che pareggiano i conti sul 2 a 2.
Il quinto ed ultimo set si sviluppa con ripetuti ribaltamenti di fronte ma infine vede trionfare le giovani atine che grazie a questo successo si aggiudicano così il meritato accesso alle finali della Coppa T.A.A. 2017. In attesa delle finali di gennaio ora la testa va alla prima del campionato di serie C che inizia domenica 19 …in bocca al lupo!

Vittoria per 3 a 0 (parziali a 18/18 e 19) per la squadra U16 Studio 55 Ata che la vedeva opposta alla squadra delle pari età in quel di Cavedine in Valle dei laghi di coach Lombardo. Partite con il freno a mano tirato le atine alla distanza trovano gioco e sicurezze chiudendo agevolmente il primo set. La seconda e terza frazioni sono più tranquille permettendo a coach Zadra qualche cambio. Ora una settimana di fuoco con partita fipav martedì alle Bresadola 20.30 contro il Marzola, giovedì ore 18.30 CSI palestra Rosmini contro Mori e sabato a Lavis contro la squadra locale ad ore 20.00 per la sesta di campionato.

Nel campionato Under 14CSI si confermano tra le mure amiche le Atine dell'U13 Giacca Blue City contro un basilisco caparbio e determinato a rosicchiare qualche punto. Il risultato finale (4-1) premia la squadra di casa capace di ribaltare l'ultimo parziale da 6-12 a 15-14 che permette di portare a casa tutta la posta in palio

Esordio scoppiettante per l'U13 Giacca Blue City nel campionato FIPAV under 13 che con un perentorio 3 a 0 superano il Basilisco (25-19, 25-21, 25-17 i parziali). Ritmo della partita forse condizionato dalle numerose infrazioni sanzionate dal giudice di linea, cosa che però non ha impedito alle giovanissime atine di vincere dimostrando di essere proprio un bel gruppo.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,47 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri