Ata Volley
lunedì 18 dicembre 2017
Walliance Ata Trento vs Ospitaletto BS 1-3

Con un infermeria ormai quasi al collasso la Walliance Ata B1F subisce la terza sconfitta consecutiva in casa di Ospitaletto, seconda forza del campionato; resistendo per tre set per poi arrendersi al quarto e tornare a casa a mani vuote. Con Boagatec ancora sotto cure e Brugnara fuori dai giochi per il resto della stagione, lo staff medico rimette in piedi la “scavigliata” Tasholli (classe 2001) per presentare assieme a Testasecca due centri di ruolo, Bottura e Paoloni (a rischio) ai lati, Bortoli in palleggio con Pedrotti opposta e Eccel libero.
Per i primi tre set le bianconere tengono testa alle bresciane grazie anche a mister Mongera che si presenta al PalaBorghetti in versione “piccolo chimico” cercando delle alchimie vincenti utilizzando tutta la “panca”, mischiando ruoli e quant’altro in campo …ma, filosofando alla Pazzaglia: “l’acqua è poca e la papera non galleggia”. E l’acqua è proprio poca quando ti trovi in campo con tre ragazzine del 2001 e una, nel ruolo di libero, del 2000 tutte con pochissime partite sulle spalle ad affrontare la seconda della classe nel terzo campionato nazionale. Ma c’è del buono in questa squadra e tanta voglia di lottare anche contro le avversità; il terzo set è li ha dimostrarlo: 16-13, 21-18 …25 a 23 e si allunga la partita …e si lotta su ogni pallone!
Il momento è decisamente più nero che bianco per la Walliance Ata, la perdita dei punti di forza su cui era stata costruita la strategia vincente delle prime partite, una serie interminabili di altri piccoli infortuni e aggiungiamo anche la sconfitta nel derby cittadino, aiutata da un arbitraggio “natalizio”, sta mettendo a dura prova la squadra e lo staff di via Fersina.
La sosta …certo, servirà almeno a ricaricare le pile delle atlete che hanno sempre giocato ma il problema al centro rimane; Bogatec sarà in campo non prima di febbraio e nel frattempo ci saranno da disputare tre partite dove sarà indispensabile fare punti.
Mongera nel dopo partita analizza il momento: “…è andata come ci aspettavamo, era difficile fare di più anche in questa partita abbiamo comunque dato il massimo e siamo riusciti a portare a casa un set ad Ospitaletto contro la seconda in classifica. Abbiamo giocato tutte e in certi momenti della partita avevamo in campo tre atlete del 2001 ed una del 2000. Dovremo soffrire ancora tutto gennaio prima di recuperare Martina Bogatec che potrà certamente dare una mano al centro. Oggi in questo ruolo ha esordito da titolare Tasholli Blerona (classe 2001) e si è comportata molto bene. Ora per fortuna abbiamo tre settimane di riposo e in questo periodo cercheremo di organizzare una formazione che possa sostenere le ultime partite del girone d’andata dove andremo ad incontrare squadre molto titolate.”
Appuntamento sabato 6 gennaio alle ore 18.00 al PalaBocchi contro la Carinatese …e speriamo che la Befana non ci porti altro carbone! #goAta - #nonsimolla!!!

Vince ancora la Walliance STUDIO55 nel campionato di Serie C, nel turno infrasettimanale la squadra è stata impegnata a Rovereto, dove le padrone di casa hanno decisamente venduto cara la pelle.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,437 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri