logo Ata Volley logo Walliance
Serie B2

Riscatto Walliance, battuto il C9 Arco Riva in tre set

Torna al successo la Walliance Ata Trento, che supera in scioltezza il C9 Arco Riva. Servivano i tre punti per cancellare le ultime due prestazioni piuttosto sottotono e andare alla pausa con una vittoria e sono arrivati senza grosse diffocoltà.

Non che il risultato fosse in discussione, era francamente difficile immagginare un ko contro una formazione imbottita di giovanissime (alcune anche 2008) e che sinora ha vinto soltanto due set in tutto il girone d’andata. Pure la classifica migliora un po', anche se rimane chiaro che nel girone discendente servirà racimolare qualche punto in più per non rischiare di rimanere in quartultima posizione, la stessa di oggi. Al giro di boa della regular season l’Ata è in undicesima posizione, con un punto di distacco dalla coppia Team Volley e Olympia Padova e sei lunghezze dall’Arzignano ottavo. Il tempo per superarle e magari tornare nella parte sinistra della classifica c’è tutto, anche se il ritorno in campo sarà tostissimo: nell’ordine le ragazze di Mongera incontreranno Arzignano, Cerea e Peschiera.
Tornando alla partita di ieri, le atine hanno faticato soltanto fino a metà del primo set. Poi, prese le misure alla palestra e all’avversario, hanno dominato la scena. Bene il servizio, così come il muro, si è faticato un po’ in attacco, dove le più efficaci sono state Ghiotti (8 punti e il 63% di positive) e Maines D’Acquisto (6 punti e il 71%) entrambe entrate a gara in corso.

La cronaca

Per l’ultima di campionato, con Carosini ancora non al meglio, Mongera si affida al settetto visto la scorsa giornata con Zanei al palleggio, Eliskases opposto, Bertoldi e Ferracci centrali, Falcucci e Forti schiacciatrici ed Eccel libero. Come detto in avvio l’Ata non è riuscita a esprimersi al meglio per qualche errore di troppo in attacco e una ricezione imperfetta. Il C9 è rimasto in partita fino al 13-12 poi Falcucci e Ferracci hanno dato il primo strappo (13-15) quindi su servizio di Zanei la ricezione delle padrone di casa è andata in crisi propiziando qualche errore di troppo. Un muro di Falcucci e due punti di Bertoldi hanno chiuso virtualmente il set (15-23).

Ospiti subito più concrete dopo il cambio campo pronte a fare leva sul servizio per evitare il ritorno del C9. Due ace in fila di Falcucci (1-5) seguiti da quelli di Forti (4-9) e Maines D’Acquisto (5-11) mandano in fuga l’Ata che in poco tempo risolve la pratica sul 12-25. Si spezza subito l’equilibrio anche nel terzo e ultimo parziale. Due punti di Eliskases intervallati dall’ace di Bertoldi valgono il 3-6. Il C9 è ormai fuori partita, e poco alla volta le trentine scappano via (4-9) e chiudono l’incontro quando dai nove metri attacca Maines D’Acquisto (7-14) supportata al centro da Bertoldi e sul 9-15 il finale era già scritto.

Il tabellino

Fotografie di Riccardo Giuliani

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,625 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri

Foto e Video