logo Ata Volley logo Walliance
Serie B2

Vittoria sofferta, ma importantissima contro il San Vito

La Walliance Ata soffre, ma alla fine la spunta al tiebreak. Al PalaBocchi contro il San Vito arrivano una vittoria al quinto set e due punti importantissimi, perché permettono alle ragazze di Mongera di tirarsi fuori dalla zona retrocessione.

Pazienza se i punti avrebbero potuto essere tre, con una migliore gestione dei palloni nel finale del secondo set, quella di ieri era una partita da vincere e così è stato. In più, la Walliance ha dovuto giocare senza capitan Bertoldi, senza la regista titolare Zanei e con Forti acciaccata. Condizioni poco ideali per esprimersi al meglio. Ne ha risentito soprattutto l’attacco, spesso impreciso, mentre ricezione, servizio e difesa tutto sommato hanno tenuto. Bene Eliskases in attacco, top scorer di serata con 23 punti e unica a esprimersi con percentuali apprezzabili, come buona è stata la prestazione della centrale Ferracci, che ha concluso la sfida con 15 punti dei quali 3 muri.

La prima accelerata la dà Eliskases dai 9 metri, dando il via al parziale di 6-0 che porta le all blacks sul 17-10. Il San Vito prova a rientrare, ma la rincorsa si ferma sul 21-18, poi l’ace di Rizzo chiude di fatto i giochi sul 23-18.
Parte male la Walliance nel parziale seguente (1-4), ma poco alla volta, trascinata dalle sue centrali, pareggia il conto (9-9). Le ospiti provano ad andare via (13-16), ma Ferracci e Falcucci (ace di quest’ultima) riportano ancora in parità il punteggio a quota 17. Si procede punto a punto, ma sul 21-21 lo sprint del San Vito è decisivo.

Tanti errori da ambo le parti al secondo rientro in campo e così le due formazioni si alternano alla guida del set senza però riuscire a prendere vantaggi importanti. Nel finale sale in cattedra Forti, che dà vita al primo minibreak (22-20), poi l’Ata beneficia di due set point sul 24-22. Le venete riescono a pareggiare e al terzo tentavo Arianna Forti mette a terra il 27-25.
La quarta ripresa è tutta appannaggio delle ospiti, che poco alla volta prendono il largo (7-10, 13-16 e 14-20) e non vengono più riprese.
Al contrario il set di spareggio sembra essere tutto per le ragazze in nero, avanti subito 4-0 e 8-4. Sembra, perché il San Vito ha una fiammata che riporta tutto in parità (11-11). Questa volta l’Ata è più lucida nel finale e sul 13-13 un punto di Ferracci e il successivo ace di Falcucci sul libero Bravi, che spizzica la palla. consegnano la vittoria alle padrone di casa.

Il tabellino

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri

Foto e Video