logo Ata Volley logo Walliance
Serie B2

La Walliance Ata vince ancora, sconfitto 3-1 il Torri

Alla prima in trasferta segue la prima in casa. La Walliance Ata si complica un po’ la vita, poi rimette le cose a posto e supera in quattro set il Torri. Protagonista assoluta della serata l’opposto Erica Eliskases, autrice di ben 28 punti.

Non che ci fossero grossi dubbi sul risultato finale, il sestetto vicentino è troppo giovane per poter impensierire, almeno per ora, la maggior parte delle squadre del girone. Tra le buone cose mostrate dalla Walliance ieri pomeriggio c'è il servizio, che ha fruttato ben 14 ace (anche in questo caso sugli scudi Eliskases con 7 punti dai nove metri) e, a partire dal secondo set, il muro. Il lavoro a rete ha permesso alle “all blacks” di rallentare le azioni del Torri, compagine come detto senza grosse individualità ma molto ordinata e che nei primi due set non ha sbagliato quasi nulla.
Da rivedere, in casa Ata, l’approccio alla partita, connotato da diverse amnesie e costato il primo set. A livello individuale bene anche Falcucci (14 punti a referto) e Ferracci, autrice di 11 punti e con il 50% di efficacia.

Coach Mongera ripresenta al centro capitan Bertoldi, completamente ristabilita, al posto di Ghiotti e per il resto non modifica il sestetto base con Zanei al palleggio, Eliskases in posto 2, Falcucci e Forti laterali, Ferracci al centro ed Eccel libero. Nonostante qualche errore in difesa e le venete sempre avanti (4-7), l’Ata rimane in partita affidandosi a Eliskases e proprio un suo ace dopo un punto di Zanei vale il primo break (13-11). Il Torri però sbaglia pochissimo, al contrario delle padroni di casa, senza troppo sforzi pareggia immediatamente e si riporta in vantaggio 17-18. Sul 21-21 la difesa paga pegno (21-23). Mongera prova a dare la scossa facendo entrare Rizzo e Carosini, ma ormai la frittata è fatta e il Torri fa suo il primo set 21-25 approfittando delle troppe incertezze difensive delle ragazze in nero.
Decisamente migliore l’approccio della Walliance nel parziale seguente. In particolare Bertoldi ed Eliskases si fanno sentire a muro (4-1), ma la squadra manca di continuità e le vicentine pareggiano (8-8) con l’ace di Barro. Le due formazioni non riescono più a trovare una buona fase break e il punteggio rimane in parità fino al turno in battuta di Bertoldi, che vale il parziale di 5-0 e il 19-14 per le locali. Nel finale anche Eliskases manda in crisi la ricezione ospite, consentendo un paio di rigiocate alle sue, che valgono il pareggio (25-17).

Al rientro in campo c’è Margoni al posto di Forti. Trovata la soluzione ai propri problemi, l’Ata gioca con molta più fiducia. e ribalta senza problemi lo 0-4 iniziale approfittando anche dei primi errori di gioco del Torri da inizio partita. Sul 9-10 Eliskases e Falcucci danno la prima accelerata (14-10), prima che tre ace quasi consecutivi dell’opposto fruttino il 22-16 che poco dopo si tramuta in 25-20.

Nella quarta ripresa la differenza tra le due squadre è ormai evidente. La Walliance gioca con serenità e trova punti da ogni zona del campo (6-1), il Torri prova qualche timida reazione ma ormai l’inerzia della gara è tutta per le trentine. Una pipe di Falcucci vale il 13-6, due ace in fila di Ferracci il 17-8, Eliskases mette il punto esclamativo sul set e sulla vittoria schiacciando i due palloni per il 25-16 finale.
Sabato prossimo sarà tempo di derby per la Walliance che sfiderà a Gabbiolo il Marzola.
(foto Riccardo Giuliani)
Il tabellino

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri

Foto e Video