logo Ata Volley logo Walliance
Serie B2

Al PalaBocchi arriva l'Argentario, l'Ata cerca conferme

Se c’è un momento giusto per provare a dare una svolta al campionato, il derby contro l’Argentario in programma domani pomeriggio potrebbe essere quello giusto. La carica di fiducia portata in dote dalle tre vittorie conquistate nelle ultime quattro partite potrebbe essere amplificata da un successo nel derby cittadino, che va ormai in scena da sei stagioni, e potrebbe aprire all’Ata una fase nuova della stagione, dato che il calendario della seconda parte del girone di andata sembra, classifica alla mano, più malleabile rispetto a quello della prima.

Per poter fare propria la sfida casalinga contro la Trentino Energie servirà però una prova di qualità delle nostre ragazze, che fino ad ora hanno alternato momenti di bel gioco ad altri meno brillanti e si sono spesso complicate la vita anche contro avversarie sembrate ampiamente alla loro portata. Per assemblare un gruppo con tanti volti nuovi serve del tempo e le tante assenze forzate che si susseguono da inizio stagione non aiutano nell’opera, ma la squadra si sta comunque costruendo un’identità.
L’Argentario arriva all’appuntamento dopo una sconfitta al tie break contro l’ultima della classe, il Torri, maturata dovendo scontare assenze importanti come quella di Aurora Bonafini e Katerina Pucnik, quindi ha una gran voglia di ritrovare il successo e di dare seguito alla miglior prova stagionale offerta due settimane fa a Schio contro lo stesso San Vito poi superato dalle atine sabato scorso. Il suo gioco si appoggia moltissimo sulla diagonale di posto-4 composta dalla stessa Pucnik e dalla giovane Monika Costalunga e sull’aggressività al servizio, che riesce ad esercitare in quasi tutte le rotazioni. Sarà quindi importante tenere botta in ricezione per poter sviluppare un cambio palla efficace e per utilizzare tutti e nove i metri della rete in attacco.

Marco Mongera non ha ancora risolto i dubbi relativi al recupero di Lorena Zanei e Maddalena Bertoldi, mentre potrà sicuramente contare su Eliskases, Falcucci, Forti, Ferracci ed Eccel. L’Argentario recupera il settetto base, composto da Aurora Bonafini in regia, Alessia Paoli opposta, Katerina Pucnik e Monika Costalunga in banda, Serena Sfreddo e Eleonora Buratti al centro, Sofia Battistoni libero.
La partita si giocherà al PalaBocchi a partire dalle ore 18 e sarà diretta da Giulia Mandelli e Federico Bonacorsi di Bergamo.

L’organico dell’Argentario

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,688 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri

Foto e Video