logo Ata Volley logo Walliance
Serie B2

La Walliance Ata non sfigura contro il Peschiera

Nessun punto, ma una prestazione incoraggiante. La Walliance Ata esce sconfitta a testa altissima dal difficile campo di Peschiera, dove sinora nessuno è riuscito a vincere e solo il Bassano ha portato a casa un punto.

Il 3-1 finale per le padrone di casa, che hanno confermato di meritare la testa della classifica, conquistata proprio ieri grazie allo scivolone casalingo del Cerea, porta molte note positive per le ragazze di Mongera, sempre in partita per tre set su quattro. Colpisce in particolare la tenacia delle trentine, che non si sono perse d’animo nei momenti in cui il tabellone le stava penalizzando e hanno quasi sempre recuperato lo svantaggio sulle veronesi. Top scorer per le atine Eliskases con 15 punti, ma è incoraggiante anche la prova di una sempre più convincente Carosini (13 punti).

La cronaca

Formazione tipo per coach Mongera, che manda in campo il sestetto formato da Zanei in regia, Bertoldi e Ferracci al centro, Falcucci e Carosini in banda, Eliskases in posto 2 ed Eccel libero. I primi scambi sono a favore delle ospiti, che entrano più cariche nella partita e il muro di Bertoldi vale il 2-5. Il Peschiera si rimette subito in carreggiata, recupera con Sandrini, pareggia (8-8) con Cordioli e si porta avanti ancora 11-8 con un muro della stessa centrale. Il vantaggio non dura, perché le neroviola non ci stanno a fare da sparring partner e pareggiano sul 13-13 (muro di Falcucci). Un errore di Bertoldi in attacco dà il via allo sprint finale, che premia le padrone di casa: 25-21.

L’equilibrio nel secondo set è totale, l’Ata prova a scappare con Ghiotti (11-14) in campo al posto di Bertoldi, ma il Peschiera vuole difendere il proprio campo e ribalta la situazione con Fiocco e Cordioli (20-17). Questa volta il finale è diverso, perché sul 22-20 le veronesi commettono 4 erroracci in serie, che lanciano le ospiti, brave a non sprecare l’occasione con Eliskases che fa 1-1 (23-25).
Non c’è gara nel terzo set. Il sestetto di casa prende in mano le operazioni e in poco tempo va sul +4 (6-2) e poi allunga (19-12 e 21-13) senza concedersi pause per riportarsi in vantaggio grazie al 25-16 finale.

Il Peschiera si ripropone nel quarto set (7-4 e 10-5). Ferracci e Carosini guidano la rimonta (11-10) e la Walliance pareggia sul 13-13. Ancora equlibrio totale con le due squadre che non riescono a trovare un’adeguata fase break fino al 21-21, quando con tre punti in fila le venete valgono altrettanti match point: mette fine all’incontro il terzo.
Prossimo impegno per Bertoldi e compagne sabato 25 al PalaBocchi contro il Team Volley 2007, una sfida salvezza importantissima.

Il tabellino

Fotografie di Riccardo Giuliani

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,016 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri

Foto e Video