logo Ata Volley logo Walliance
Serie B2

La Walliance Ata non sbaglia contro il Torri

Secondo successo consecutivo per la Walliance Ata, che si impone in quattro set sul campo del Torri. Un successo non brillantissimo contro una formazione ormai retrocessa, ma che porta in dote i tre punti che servono per aumentare ancora la distanza sulla zona retrocessione.

Con questa vittoria l’Ata sale infatti a quota 22, sei lunghezze in più del Team Volley 2007. Un margine piuttosto ampio sulle ultime quattro piazze, ma non ancora rassicurante a otto giornate dalla fine del torneo, ancor di più alla vigilia di 4 incontri molto difficili, a partire dal derby casalingo col Marzola di sabato prossimo. Contro il Torri la formazione allenata da Mongera non ha espresso la propria miglior pallavolo, ma tanto è bastato per avere la meglio del sestetto di casa, volenteroso ma troppo inesperto. Per le neroviola 23 punti per Eliskases, 12 per Ferracci e ottima prova della regista Zanei.

La cronaca

Per ottenere i tre punti Mongera cambia solo al centro, dove Bertoldi trova spazio al posto di Ghiotti in diagonale con Ferracci. Il primo set è completamente dominato dalle atine, che approfittano di anche di un errore di formazione del Torri (motivo per cui sul 10-11 sono stati tolti tutti i punti fatti per ripartire dallo 0-11) e non hanno grossi problemi a imporre il loro ritmo sulle avversarie. Il servizio di Zanei manda completamente in tilt la ricezione del Torri e in poco tempo la Walliance vola sul 4-16 e poi gestisce la situazione fino al 12-25.

Ancora Ata dopo il cambio campo con Ghiotti in campo al posto di Bertoldi e Margoni per Falcucci. Ancora una volta Zanei, supportata dal muro, propizia il primo break di 0-6 con cui le trentine iniziano il set. Il Torri sembra essere fuori partita e pare non riuscire più a ricucire lo strappo. Sul 17-22, però accade che le ospiti si rilassano troppo, iniziano a sbagliare palloni su palloni e le venete non solo impattano (22-22) ma ma hanno due set point (24-22) e al secondo tentativo l’errore di Ghiotti consegna il pari alle avversarie.

Margoni rimane in campo anche nel quarto set e a farle spazio questa volta è Carosini. Falcucci e Ghiotti provano la prima fuga (6-9), ma vengono riprese e superate dal Torri (12-10). L’Ata approfitta delle sbavature locali e ribalta la situazione portandosi in vantaggio di 3 punti e allungando nel finale quando due errori delle venete e l’ace di Ghiotti valgono il 17-22 e il muro di Eliskases chiude sul 19-25.

Il quarto e ultimo set ricalca in buona parte il primo. Le trentine sono sempre avanti nel punteggio (3-6 e 4-9), non permettono alle padrone di casa di rientrare (12-17) e sull’attacco da posto 2 di Eliskases hanno sei match point (18-24). Il punto risolutivo è un muro di Ghiotti sull’azione successiva.

Il tabellino

Fotografie di Riccardo Giuliani

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,016 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri

Foto e Video