logo Ata Volley logo Walliance
Serie B2

La Walliance ci prova sul campo dell'Argentario

Stringere i denti e cercare di strappare qualche punto che potrebbe rivelarsi prezioso per archiviare il prima possibile la pratica salvezza. È questo il compito che la Walliance si è data per il mini ciclo di quattro partite contro le squadre di alta classifica iniziato l’11 marzo nel derby contro il Marzola, proseguito sabato scorso a Schio e che terminerà sabato prossimo a Bassano. L’avversario di domani sarà invece la Trentino Energie Argentario, quinta in classifica, che in questo campionato ha perso solo contro squadre che la precedono in classifica, eccezion fatta per il ko contro il Torri maturato a causa di assenze pesanti. Una squadra il cui architrave sono le esperte Aurora Bonafini e Katerina Pucnik, intorno alle quali giocano due centrali reduci dalla stagione in B1, Serena Sfreddo ed Eleonora Buratti, la schiacciatrice Monika Costalunga, alla prima stagione da titolare, e il libero Sofia Battistoni, che da qualche giornata si alterna con Giulia Caneparo, la prima impiegata in difesa, la seconda in ricezione.

Nella partita giocata all’andata la Walliance disputò un ottimo primo set, ma poi calò in attacco, commettendo molti errori e dando così all’Argentario la possibilità di andare a prendersi gli altri tre. Un match nel quale Lorena Zanei era ancora ferma ai box e Greta Carosini era rientrata da poco, che vide Pucnik (24) ed Eliskases (20), nelle vesti di trascinatrici dei propri team.
Con l’organico al completo l’Ata può fare certamente meglio, pur giocando in trasferta. Per provare a espugnare il campo di Cognola ci sarà anche Marco Mongera, che nella circostanza avrebbe dovuto scontare la seconda giornata di squalifica. Il giudice sportivo ha infatti accolto poche ore fa il nostro ricorso, prendendo atto del fatto che l'allenatore non ha preso a calci la panchina al termine della sfida con il Marzola, come era invece stato erroneamente riportato nel referto arbitrale, e quindi che la sanzione comminatagli era sproporzionata.
La partita si giocherà domani (sabato) a partire dalle ore 17 alla palestra delle Scuole Medie Argentario e sarà diretta da Federico Garbin di Vicenza e Riccardo Gioia di Verona.

Il cammino dell’Argentario

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri

Foto e Video