logo Ata Volley logo Walliance
Serie B1

Questa sera Ata nella tana della capolista Offanengo

Dopo la prova poco brillante offerta sabato scorso contro Busnago, la Walliance Ata Trento ha oggi l’occasione per riscattarsi, non tanto sul piano del punteggio, dato che la capolista Offanengo non sembra l’avversario migliore al quale sottrarre dei punti, quanto su quello della determinazione e della qualità del gioco. Quella che si disputerà stasera dalle ore 21 al PalaCoim sarà una gara nella quale Granieri e compagne non hanno nulla da perdere, opposte ad un team che in casa è scivolato solo nella prima giornata contro Crema (2-3) e che soprattutto non perde dal 6 novembre, quando fu battuto per 3-0 da Lecco. Dopo quella data ha infilato quindici vittorie consecutive, due sole delle quali al tie break, un cammino inarrestabile che si concluderà stasera contro l’Ata, sabato prossimo a Volano e il 30 aprile in casa dello stesso Lecco, nella sfida che deciderà il primato finale.

Il Chromavis Offanengo è un team che combina qualità tecniche e una prestanza fisica di categoria superiore, imperniato sul trio di palla alta composto dall’opposta Martina Martinelli e dalle schiacciatrici Martina Fedrigo e Greta Pinali, la sorella di Giulio opposto della Trentino Volley. È reduce dal successo per 3-1 sul campo di quella stessa Crema che le “regalò” l’unico ko interno della stagione, una partita in cui le padrone di casa si sono imposte nella prima frazione, ma poi hanno ceduto di schianto nelle successive tre, perse a 18, 18 e 11. Top scorer di giornata Martinelli con 24 punti, seguita da Fedrigo con 11.

All’andata la Walliance diede abbastanza filo da torcere alla cremonesi allenate da Giorgio Bolzani, che questa sera non sarà in panchina sostituito da Fabio Collina in quanto squalificato, un match nel quale dovette fare a meno di Greta Carosini e che si chiuse con uno 0-3 con parziali abbastanza alti per le nostre ragazze (22, 20, 22). Nel frattempo entrambe formazioni sono cresciute, ma ultimamente l’Ata ha rallentato parecchio proprio passo, incassando quattro sconfitte consecutive, a causa delle numerose assenze con le quali ha dovuto fare i conti e di un calendario decisamente tosto, visto che a parte Busnago, le altre altre squadre contro cui ha perso, Gorle, Trescore e Costa Volpino, si posizionano nella parte alta della classifica.
Marco Mongera si aspetta soprattutto segnali di cresciuta per poter poi chiudere la stagione con il sorriso vincendo le ultime due sfide casalinghe contro Crema e Volano.
Le due squadre dovrebbero scendere in campo con i settetti base. La sfida, diretta da Samuele Lasaracina di Bologna e Matteo Bosio di Reggio Emilia, potrà essere seguita sul canale Youtube del Volley Offanengo.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri

Foto e Video